Vai ai contenuti

Menu principale:

VACCINI

Genitori > Comunicazioni

Il 7 giugno 2017 è stato pubblicato il decreto legge 73/2017 recante "Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale". La principale novità rispetto al passato riguarda l'obbligatorietà della prevenzione vaccinale che diventa un requisito per l'ammissione all'asilo nido e alle scuole dell'infanzia (per i bambini da 0 a 6 anni), mentre per i minori da 6 a 16 anni c'è solo l'obbligo di vaccinazione, con sanzioni pecuniarie in caso di inadempimento.


Sono esonerati dall'obbligo di vaccinazione:
● I soggetti immunizzati per effetto della malattia naturale. Ad esempio, i bambini che hanno già contratto la varicella non dovranno vaccinarsi contro tale malattia;
● I soggetti che si trovano in specifiche condizioni cliniche documentate, attestante dal medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta.

Per l'anno scolastico 2017/2018 è necessario presentare entro il 10 settembre 2017 alternativamente:
l'idonea documentazione comprovante l'effettuazione delle vaccinazioni obbligatorie o autocertificazione sottoscritta dal genitore o tutore per i minori risultanti in regola con le vaccinazioni (vedi sotto);
● l'attestazione di volontà di aderire all'invio dell'ASL, resa sulla copia dell'invito e sottoscritta dal genitore o tutore, per i minori risultati non in regola con le vaccinazioni e invitati dall'ASL;
● l'idonea documentazione comprovante l'esonero, l'omissione o il differimento delle vaccinazioni.

La documentazione potrà essere consegnata in Segreteria da lunedì a venerdì dalle ore 11,00 alle ore 13,30  oppure inviata via e-mail all'indirizzo di posta   VBMM01700A@istruzione.it


-Circolare attuativa DL obbligo vaccinazioni


-Modulo autocertificazione vaccinati


-Decreto legge prevenzione vaccinale





.

Torna ai contenuti | Torna al menu