Vai ai contenuti

Menu principale:

COVID

DOMANDE FREQUENTI

Chi dovrà indossare la mascherina?
Tutto il personale e gli alunni in base al DPCM del 3 novembre. Unica eccezione chi soffre di patologie certificate incompatibili con la mascherina.

Le mascherine per gli alunni sono fornite dalla scuola?
Sì gratuitamente, ma per entrare è necessario che gli alunni arrivino a scuola con la propria mascherina, chirurgica o comunitaria (di stoffa). Poi in classe la potranno sostituire con quella chirurgica della scuola oppure tenere la propria.

Le famiglie devono misurare la febbre agli alunni prima di mandarli a scuola?
Sì perchè così prevede la normativa nazionale. La misurazione a casa serve anche a prevenire il contagio durante il viaggio fino a scuola.

Gli alunni che accusano sintomi respiratori o febbre verranno rimandati a casa?
La scuola avviserà i genitori chiedendo di prelevarli il più presto possibile. Nel frattempo rimarranno in un'aula apposita assistiti dal personale scolastico.

Se in classe un alunno è risultato positivo alla Covid-19 verrà chiusa la scuola?
L'individuazione e la gestione dei contatti stretti compete all'autorità sanitaria, non alla scuola nè alla famiglia, così come le decisioni in merito alla quarantena. L' ASL potrebbero valutare di porre in quarantena i compagni di scuola dell'alunno risultato positivo se il contatto è avvenuto entro le 48 ore dalla manifestazione dei primi sintomi o dal tampone in caso di asintomatici.

Chi comunica alla scuola la positività, la ASL o la famiglia dell'alunno?
Alle famiglie si raccomanda di contattare immediatamente la scuola in caso di positività dell'alunno, in quanto potrebbero esserci ritardi nella presa in carico del caso da parte della ASL.

Padre positivo e alunno in attesa del tampone ma asintomatico. Può continuare a frequentare la scuola?
No, perchè l'alunno sarebbe contatto stretto di un positivo. Invece, in attesa dell'esito, non verranno adottati provvedimenti nei confronti della classe perchè i compagni sarebbero contatti di un contatto, non contatti di un positivo.

Se il Piemonte dovesse passare da zona rossa a arancione, la didattica sarà di nuovo in presenza per seconda e terza media?
Sì, salvo eventuali restrizioni decise a livello regionale o provinciale in aggiunta a quanto stabilito dal DPCM del 3 novembre.

Come devono essere giustificate le assenze degli alunni?
-Qualunque motivo tranne salute: giustificazione sul diario
-Motivi di salute:giustificazione sul diario e autocertificazione ALLEGATO 4
Torna ai contenuti | Torna al menu